LA RISATA CONSAPEVOLE

Cos'è lo YOGA della RISATA (LAUGHTER YOGA) ?

Lo Yoga della Risata è un metodo unico sviluppato dal medico indiano Dr Madan Kataria, che combina esercizi di risate con la respirazione yoga (Pranayama); ciò porta più ossigeno nel corpo e al cervello, creando più energia e benessere fisico, mentale ed emozionale.
Chiunque può ridere senza basarsi sull'umorismo, scherzi e commedia. In gruppo vengono simulate delle risate ed eseguite come esercizio fisico e, attraverso il contatto visivo e la giocosità del bambino che è in ognuno di noi, la risata diventa contagiosa e spontanea. Questo metodo si basa sul fatto scientifico che il corpo non riconosce la differenza tra una risata vera e una simulata.
Lo Yoga della Risata è praticato nelle aziende e in multinazionali, nei centri Yoga e Fitness, in centri per anziani, scuole, college, Università, in gruppi di ascolto e auto-aiuto, nei gruppi di sostegno per i malati di cancro, depressione.
Lo Yoga della Risata è stato ampiamente seguito dai media di tutto il mondo, come TIME magazine, Corriere e Salute, La Repubblica, BBC, CNN e Oprah Winfrey show, Discovery Channel, RAI, ecc.

 

Lo Yoga della Risata con Barbara Moretti

LO YOGA DELLA RISATA A UNO MATTINA SU RAI UNO

COS'E' LO YOGA DELLA RISATA E PERCHE' PRATICARLO?

IL DR KATARIA ALLO YOGA FESTIVAL DI MILANO 2008



Il BLOG

di Barbara Moretti

Giochi e Proposte di Consapevolezza, e Condivisioni sulla Bellezza della Vita

TELECLASSI

Partecipa da


Liberi dalle Bugie e Maestri della Verità

LABORATORI

Ridere Insieme

a Salerno

CONTATTI:

Barbara Moretti

Cell. 3494032799

Email: barbara@barbaramoretti.com

thinkintheta


NOTA BENE:

Le discipline e le tecniche che pratico possono portare a vivere in pace, gioia e rilassamento, permettendo di migliorare il benessere mentale, fisico, emozionale e spirituale della persona che le riceve.

 

Niente di tutto ciò è un sostituto di trattamenti medici; piuttosto, può essere praticato come prevenzione o supporto in caso di patologie in trattamento.

 

Buona navigazione!

Barbara Moretti